Galicija

Distanza: 7.8 km Durata del percorso: 13 min

Galicija - un gioiello di convivenza tra esseri umani e natura tutto da scoprire

La vita nei villaggi idilliaci può esistere anche nelle immediate vicinanze dell'autostrada. La connessione al mondo dinamico e frenetico di oggi e la gente locale, dedicata a creare insieme alla natura, sono ragioni per cui vale la pena visitare i villaggi idilliaci della comunità locale di Galicija che si estende a nord dell’autostrada Ljubljana -Maribor - uscita Žalec.

Il luogo è conosciuto soprattutto per la più grande cava in Slovenia che si trova nel villaggio di Grande Pirešica, luogo di nascita della campionessa olimpica Urška Žolnir, il suo castello Grmovje, le sue tre chiese, il monte Kunigunda, i vigili del fuoco, i gruppi folcloristici, i musicisti e gli atleti conosciuti per la loro bravura, la galleria di Jan Klemenčič e, soprattutto, per lo spirito di cooperazione per cui si distingue la gente locale.

La Galicija custodisce tesori meravigliosi, ma soprattutto fa da casa a persone che ancora danno importanza alla collaborazione e al creare insieme. Quasi un quarto della popolazione è attivo in varie associazioni che organizzano circa 100 eventi all'anno, sia nel contesto delle Giornate di Galicija (Gališki dnevi) che durante il resto dell’anno.

Ekofejst il festival dello scambio delle conoscenze, delle belle esperienze e della buona compagnia. In estate si svolge ogni mese all’insegna dell’autoassistenza alimentare, lo sviluppo sostenibile, il rispetto per la tradizione e le risorse naturali e con lo scopo di attivare le persone a connettersi per raggiungere, tramite lo scambio di conoscenze, obbiettivi comuni. La comunità locale di Galicija è anche dove nasce l’iniziativa di Irene Rotar, intitolata Štafeta semen (Semina a staffetta). Le attività si svolgono nel centro La Vita nella vecchia scuola di Velika Pirešica.

Štafeta semen è un’iniziativa per la semina, lo scambio e la preservazione dei semi, delle piantine degli ortaggi e dei nesti delle vecchie varietà di frutta indigeni, locali e tradizionali, con lo scopo di preservarli per le generazioni future e per garantire la sicurezza alimentare.

Urška Žolnir è una judoka slovena, vincitore della medaglia d'oro ai Giochi olimpici. La sua perseveranza e il suo coraggio sono una grande fonte di ispirazione. A lei è dedicato un bellissimo, il parco di Urška Žolnir, inaugurato l’11 maggio del 2014. Il parco si trova a soli 3 km dall’autostrada Maribor-Lubiana, uscita Žalec in direzione di Velenje. Al parco sono adiacenti la scuola, l’asilo, un sentiero boscoso didattico ben segnalato, i locali dell’associazione per i pensionati Trnuljčica, i vigili del fuoco, lo sport club e il ristorante Brunarica, il tutto nelle vicinanze del castello Grmovje. Vi aspettiamo!