Cerkev Sv. Miklavža

 

Chiesa di San Nicolò

 

Distanza: 2 km Tempo impiegato a passo normale: 40 min

È di origine tardo antica e nei documenti viene nominata per la prima volta nel 1567. Gli esperti hanno constatato che è ancora più vecchia datandola all’inizio del XVI secolo. La chiesetta è sopravissuta alle incursioni turche ed al protestantesimo. Già al suo esterno ci sorprende l’altorilievo sepolcrale dedicato al soldato romano della seconda legione Aurelio Vittorio del III secolo, murato nella parete meridionale.
Sono interessanti anche la statua rinascimentale in pietra si S. Nicolò del XVI secolo nella nicchia del campanile, il grande altare del presbiterio della prima metà del XVIII secolo e l’altare di S. Frančišek Ksaver del 1770 nella capella dipinta con gli affreschi della sua vita. Il terzo altare è del secolo scorso.
La chiesa ha dei candelabri barocchi molto belli e la pittura ad olio della via crucis con scritte nell’antica scrittura slovena “bohoričica”. La chiesa di S. Nicolò è il monumento artistico culturale più bello della regione di Dobrna. Il tetto, il campanile e l’esterno della chiesa sono stati restaurati nel 1987.

Descrizione del sentiero

Dinanzi all’hotel Vita vi incamminate verso il centro di Dobrna dove sulla rotonda dell’incrocio girate a sinistra e proseguite accanto alla vecchia entrata del parco di quella che fu Vila Ružička. Sul ponte oltre il torrente Dobrnica si apre la panoramica sulla chiesa di s. Nicolò. Proseguite il sentiero lungo la leggera salita fino in cima, da dove si allarga la vista sulla valle di Dobrna e sui monti attorno Socka e Vitanje.